ACD Metanopoli Calcio

ACD Metanopoli Calcio

ACD METANOPOLI CALCIO
San Donato Milanese


Presentazione della Coppa Mattei RIT.jpg

Nella sezione "Attività" clicca qui

Hanno giocato qui.jpg

Nella sezione "Rubriche" clicca qui

Inno Metanopoli Calcio.jpg

avviso risultati 2021-22 RIT.jpg

La Prima Squadra, al termine degli incontri di playout, giocati con coraggio e generosità, retrocede purtroppo, per la prima volta nella sua storia, in terza categoria. È stato un anno difficile per tutta la nostra compagine, non più supportata, come sappiamo, da una struttura societaria solida come in passato.

La squadra ha subito defezioni importanti all’inizio dell’anno e dovuto affrontare, a metà stagione, il cambio del tecnico iniziale con un secondo mister , peraltro entrambi esperti e preparati.

E pensare che le stagioni disputate negli anni recenti sono state più che onorevoli.

Al termine del campionato 2015/16, condotto in modo spettacolare, siamo stati promossi con largo merito in Prima Categoria.

Come non ricordare che prima del blocco del campionato 2019/20, dovuto alla pandemia, combattevamo nelle primissime posizioni, come nelle prime posizioni abbiamo iniziato la stagione successiva, prima di un ulteriore e forzato stop.

Purtroppo però quest’anno le cose sono andate diversamente, come sappiamo. Si temeva una stagione difficile e insidiosa e così è stato. Pazienza.

Sentiamo, a questo punto, di rivolgere un vivo ringraziamento a tutti i nostri ragazzi, che con tanto coraggio e determinazione hanno lottato sino all’ultimo, allo staff tecnico, ai dirigenti e accompagnatori e a tutto il pubblico dei tifosi che la domenica non ha fatto mancare il proprio incoraggiamento ai nostri giocatori.

 

22.05.2022 - Prosegue bene il cammino della Open B nei Playoff. Battuto il Football City per 1-0

Altra vittoria per la Metanopoli di Moretti e Serena che vince di misura nell'incontro casalingo contro il Football City. La squadra di casa parte giocando male e subendo quasi passivamente le iniziative degli avversari. Dopo la strigliata della panchina però si inizia a imporre il gioco e ad affondare con pericolosità. In particolare quello che crea più problemi alla retroguardia avversaria è Unhuryan con le sue discese sulla fascia destra. Le occasioni più grosse del primo tempo capitano sui piedi di Ferri che prima calcia a giro dalla distanza con la palla che esce di un soffio e poi viene servito da Tassan, dopo un'azione straordinaria, e incrocia fuori di poco. Sul finale di tempo Unhuryan con un bellissimo controllo taglia fuori 2 avversari, si presenta davanti al portiere e viene steso. Ciliberto dal dischetto è infallibile come sempre, e porta in vantaggio i suoi. Nel secondo tempo, Covassi e Tassan vanno vicini al raddoppio, ma i loro tiri escono fuori per questione di centimetri. Figundio viene chiamato in causa praticamente solo una volta, ma in quell'occasione si fa trovare pronto e compie un mezzo miracolo su un tiro deviato. Anche Cusmai avrebbe la possibilità di chiudere la partita, ma il suo tiro a botta sicura viene murato. All'ultimo minuto Costa compie un miracoloso doppio salvataggio sulla linea di porta che assicura i 3 punti alla squadra.
Sono scesi in campo: Figundio, Quattri, Molteni, Ciliberto, Del Bo, Unhuryan (dal 10' st Cusmai), Tassan, Manfredi, Volpi (dal 25' st Caslini), Ferri (dal 25' st Costa), Covassi (dal 20' st Brega).

12.05.2022 - Pareggio casalingo con la S. Valera e la Open B rimane in vetta della classifica dei Playoff

Finisce in pareggio la sfida tra Metanopoli Open B e S. Valeria valida per la prima giornata di ritorno del girone B dei playoff. Il primo tempo è povero di emozioni, la prima grossa chance capita sui piedi di Tassan che calcia al volo da posizione defilata e il suo tiro finisce fuori per pochi centimetri. L'altro sussulto del primo tempo è un tiro a incrociare di Unhuryan deviato da un difensore, che il portiere avversario riesce a neutralizzare. Sul finire di tempo il S. Valeria passa in vantaggio con una punizione da lontano che sorprende Figundio accecato dal sole. Nel secondo tempo la Metanopoli scende in campo decisa a ribaltare il risultato e crea tante potenziali occasioni, mancando però di concretezza e precisione negli ultimi metri. Il pareggio arriva grazie ad un gol straordinario di Manfredi. Il centrocampista calcia una punizione direttamente in porta da dietro la linea di centrocampo e il pallone si infila sotto l'incrocio dei pali. La squadra di casa va vicina al gol che ribalterebbe il risultato a conclusione di una bellissima azione di Tassan e Covassi che scambiano ripetutamente il pallone e vengono murati al momento del tiro. All'ultimo minuto di gioco Quattri non riesce per pochi centimetri ad agganciare un pallone che lo avrebbe messo da solo davanti all'estremo difesore avversario. Finisce in pareggio la sfida e la Metanopoli mantiene la testa della classifica.
Sono scesi in campo: Figundio, Spadaro (dal 25' st Quattri), Molteni, Ciliberto, Del Bo, Conte A (dal 1' st Volpi), Tassan, Manfredi, Unhuryan, Covassi, Ferri (dal 10' st Romeo A).

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE

12.05.2022 - Successo della CSI Open sul campo della S. Valera nel recupero della prima giornata di playoff (2-1)pen nel recupero delle prima giornata dei playoff

Seconda vittoria consecutiva per la CSI Open che conquista la vetta della classifica del girone B dei playoff. La squadra di Moretti e Serena è ospite del S. Valeria a Seregno per il recupero della prima giornata di campionato. Il primo tempo risulta molto bloccato con le squadre che si studiano e faticano ad affondare. Il vantaggio arriva in modo roccambolesco con Manfredi che lancia per gli attaccanti, ma il pallone risulta essere lungo e il rimbalzo sorprende il portiere avversario che si fa scalvacare. L'altra grande occasione del primo tempo capita sui piedi di Tassan al termine di una splendida azione corale, il centrocampista viene però fermato in extremis al momento del tiro. Nel secondo tempo arriva il raddoppio con un gol fantastico di Del Bo: il terzino stoppa il pallone sulla trequarti campo e lascia partire un sinistro rasoterra micidiale che si stampa sul palo prima di entrare in rete. La squadra ospite continua a spingere e va in più occasioni vicina alla terza rete. Prima Tassan calcia debolmente addosso al portiere da posizione estremamente ravvicinata, poi lo stesso centrocampista classe '97 libera un mancino preciso dal limite dell'area di rigore sul quale l'estremo difensore avversario si supera. Infine c'è una clamorosa doppia occasione nella quale il portiere avversario compie una gran parata sulla botta da posizione defilata di Unhuryan e sulla ribattuta Covassi impatta bene, ma non trova la porta rimasta ormai praticamente sguarnita. Negli ultimi minuti, il S Valeria con una bella azione trova il gol che accorcia le distanze e che mette in apprensione la Metanopoli nel finale.
Sono scesi in campo: Figundio, Spadaro, Ciliberto, Molteni, Del Bo, Volpi (dal 15' st Cusmai), Tassan, Manfredi, Unhuryan (dal 20' st Conte A), Covassi (dal 25' st Quattri), Ferri.

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE

FIGUNDIO (2021) IMG_1307.jpg

08.05.2022 - Secondo incontro di play-off per la CSI Open. Superato in casa il Settimo per 1 a 0

Dopo più di due mesi la Metanopoli partecipante al campionato CSI Open, allenata da Moretti e Serena torna alla vittoria imponendosi di misura in casa contro il Settimo. La Metanopoli parte fortissimo e trova il gol in apertura: Unhuryan cambia gioco da destra a sinistra per Brega che salta un uomo e mette un pallone a centro area per Ferri; l'attaccante classe '99 protegge il pallone si gira e infila un mancino imparabile all'angolino. Il Settimo si rende pericoloso con dei tiri dalla distanza senza però mai trovare la porta, e l'occasione più ghiotta capita ancora alla Metanopoli con Ferri che fa una sponda per Cusmai il quale calcia alto da posizione ravvicinata. Figundio viene chiamato in causa solo in occasione nel primo tempo ed è bravissimo a chiudere lo specchio all'attaccante avversario. Nel secondo tempo la Metanopoli spreca un clamoroso contropiede 3 contro 1 , ma per il resto fatica a rendersi pericolosa. Il Settimo, dal canto suo, ha solo una grande occasione con un pallone che scavalca Figundio, ma Ciliberto è provvidenziale a salvare sulla linea di porta. Finisce 1-0 la seconda partita del girone B del playoff.
Sono scesi in campo: Figundio, Spadaro, Ciliberto, Molteni, Del Bo, Unhuryan (dal 10' st Volpi), Tassan, Manfredi, Cusmai (dal 15' st Caslini), Brega (dal 15' pt Covassi), Ferri (dal 30' st Conte P).

Nella foto: il portiere Davide Figundio

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE

PEJA Luca (2021) IMG_1299.jpg

10.04.2022 – Preziosa vittoria casalinga della Prima Squadra contro il Casalmaiocco (2-0)

Superando il Casalmaiocco per 2 a 0 (p.t. 1-0), la squadra di mister Aldrovandi ottiene una vittoria molto importante nella lotta con la Pro Paullo e la Macallesi per evitare i playout, quando mancano solo quattro partite al termine del campionato. Al 5’ i padroni di casa si portano già in vantaggio con Ferraris che, sfruttando  un’incertezza della difesa, si infila in velocità e insacca con un preciso rasoterra da posizione ravvicinata. La Meta sfiora il raddoppio al 10’ con un gran diagonale di Peja (nella foto)  e al 18’ con tiro di Nobile. Il Casalmaiocco reagisce  penetrando sulla destra, ma il cross rasoterra attraversa tutta l’area piccola senza trovare la deviazione vincente. Azione simile al 40’ per i nostri: Barone batte immediatamente una punizione sulla fascia destra imbeccando Fregonara che crossa a mezz’altezza, ma Nobile in tuffo sfiora solamente. Peja ruba palla negli ultimi metri sulla destra, rientra sul mancino ma mette a lato di poco, sul palo lontano. Nel secondo tempo il Casalmaiocco attacca, ma non riesce ad impensierire più di tanto la nostra squadra, che invece si dimostra più determinata e con Nashaat sfiora il raddoppio al termine di un’azione di contropiede; subito dopo, al 62', lo stesso centrocampista conclude in rete una bella combinazione Peja-Pettorossi: 2-0. Al 79’ e all'81’ la Meta va vicinissima alla terza rete con Gobbi, prima con una punizione fuori di poco e successivamente  con una conclusione in corsa dal limite, deviata in volo dall’estremo difensore avversario. Da segnalare, per i nostri, l'uscita anticipata dal campo per infortunio di Ferraris, Robbiati e Barone.

Sono scesi in campo (4-2-3-1): Quaranta; Fregonara, Robbiati (60' Pettorossi Ga.), Galli, Liuzzi; Barone (85' Romeo), Bevilacqua; Nobile (76' Garolfi), Peja, Ferraris (17' Nashaat); Gobbi. 

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE

CASLINI Tommaso (2021) - IMG_1307.jpg

27.03.2022 - Uscita dalla corsa scudetto della CSI dopo aver dominato per lungo tratto il campionato. Sfortunata sconfitta per 2-1 sul campo del Sant'Ambroeus

La delusione al termine della sconfitta per 2-1 sul campo del St Ambroeus é grande. La Metanopoli CSI dei mister Serena e Moretti parte molto forte e ha una colossale occasione con Ferri che stacca tutto solo di testa su calcio d'angolo, ma non riesce ad angolare. Su un pallone perso in uscita dalla Metanopoli, il St Ambroeus trova il vantaggio. La squadra ospite non si arrende e va vicina al pareggio con Manfredi che manca per centimetri il tap-in vincente e con le conclusioni da fuori di Tassan e Caslini (nella foto). L'occasione più clamorosa capita però sui piedi di Ferri che si gira molto bene in area e fa partire un sinistro incrociato che viene fermato dal palo. Nel secondo tempo la nostra squadra continua a spingere chiudendo quella di casa nella propria metà campo. Le occasioni continuano ad arrivare con Ferri, Cusmai e Manfredi che però risultano essere imprecisi al momento della conclusione. Al 10' minuto del secondo tempo viene concesso un calcio di rigore, ma Manfredi alza troppo il tiro che finisce sopra la traversa. É sempre Manfredi peró a liberare Spadaro che davanti al portiere rimane freddo e sigla il gol del pareggio. Negli ultimi minuti Ferri si rende estremamente pericoloso con un tiro che sfila a lato per pochi centimetri e con un'azione che lo porta ad anticipare il portiere avversario che lo stende in maniera goffa in area di rigore, ma senza che l'arbitro ravvisi alcuna irregolarità. Nel recupero su contropiede in superiorità numerica il St Ambroeus segna il gol del definitivo vantaggio. Come conseguenza di un girone di ritorno in cui i risultati non sono stati lo specchio della mole di gioco prodotta, la Metanopoli é fuori dalla corsa per il titolo dopo aver dominato il campionato a lungo. 
Sono scesi in campo: Covassi (dal 1' st Quattri), Spadaro, Romeo A, Ciliberto, Romeo M, Volpi (dal 20' st Conte A), Molteni, Caslini (dal 1' st Cusmai), Tassan, Manfredi, Ferri.

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE

BEVILACQUA Simone (2021) - IMG_1450RT.jpg

27.03.2022 - Sconfitta della Prima Squadra nel derby con il Bolgiano (2-0)

Partita da dimenticare quella della Prima Squadra che perde per 2-0 il derby sul campo della Nuova Bolgiano, trovandosi così solo a un punto dalla zona play-out. I padroni di casa passano in vantaggio già al 10’ con l’attaccante avversario lasciato purtroppo solo davanti al portiere: sinistro in diagonale e 1-0.  Gli avversari continuano con il loro gioco e, cinque minuti più tardi, un nostro pasticcio difensivo regala la palla del raddoppio. Per tutto il primo tempo non riusciamo ad essere pericolosi. Nella ripresa la Meta sposta il baricentro nella metà campo avversaria e va vicina al gol con un bel sinistro in controbalzo di Bevilacqua (nella foto) che colpisce il palo. Lo stesso giocatore si fa notare per un bel colpo di testa e un tentativo in rovesciata, ma a parte questo la prestazione dei nostri è poca cosa. Il Bolgiano resta in dieci per l’espulsione di un centrocampista, ma non riusciamo ad approfittarne; nemmeno le sostituzioni cambiano il corso della partita. I padroni di casa amministrano bene il vantaggio e il risultato non cambia più.

Sono scesi in campo (4-4-1-1): Quaranta; Galli, Robbiati, Ferraris (40' st Nobile), Liuzzi (31' st Diana); Nashaat (25' st Peia), Bevilacqua, Barone (40' st Pettorossi), Salari (4' st Fregonara); Strianese; Gobbi.

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE

 

SPADARO Alberto (2021) - IMG_1307.jpg

20.03.2022 ­- Pareggio casalingo della CSI contro il Lambrate (1-1)

Finisce con una rete per parte l’incontro della Metanopoli CSI contro la squadra del Lambrate ultima in classifica. Il match si apre con la rete di Brega dopo pochi minuti di gioco. Il nostro attaccante solo davanti al portiere e imbucato da un’eccellente verticalizzazione di Manfredi spiazza l’estremo difensore e porta la squadra di casa sul momentaneo vantaggio. La partita viene dominata dalla Metanopoli che però non riesce mai a trovare il goal del raddoppio nonostante qualche ghiotta occasione capitata sui piedi dei nostri attaccanti. Da segnalare, tra queste, una bellissima punizione di Brega destinata nel sette e deviata in calcio d’angolo dal portiere del Lambrate e un tiro finito di poco alto sopra la traversa da parte di Tassan. Purtroppo all’ultimo minuto di gioco, nel tentativo di strappare il pallone dai piedi dell’attaccante avversario, il nostro portiere frana addosso a quest’ultimo provocando un calcio di rigore che l’attaccante è bravo nel trasformare in rete. Finisce così in parità una partita nettamente predominata dalla squadra di casa.

Sono scesi in campo: Unhuryan, Spadaro, Romeo A, Quattri, Caslini, Volpi (dal 25' st Conte A), Manfredi, Tassan, Ferri (dal 20' st Sicignano), Brega, Covassi (dal 20' pt Conte P)

Nella foto: Alberto Spadaro, difensore della squadra

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE

INVERNIZZI Luca (2021) IMG_1280.jpg

20.03.2022 – Prezioso successo casalingo della Prima Squadra contro la Pro Paullo (1-0)

Vittoria di misura per 1-0 (p.t. 0-0) della Prima Squadra nell’incontro casalingo che la vedeva opposta alla Pro Paullo, preziosissima per l’obiettivo salvezza. Nel primo tempo supremazia territoriale degli ospiti che si rendono pericolosi al 20’ con una conclusione a pallonetto fuori di poco, dopo aver superato il portiere. I nostri rispondono con rapidi ribaltamenti e con un Ferraris schierato in avanti che fiacca i difensori con i suoi strappi in velocità.  Nel finale del tempo Nobile serve di precisione Gobbi che costringe il portiere a una difficile deviazione in angolo. Nella ripresa si registrano azioni da entrambe le parti. Al 12’ e al 16’ sono gli avversari a rendersi pericolosi, con quest’ultima conclusione che colpisce in pieno la traversa. Un quarto d’ora dopo arriva la rete della Meta, con un’azione di contropiede iniziata da Diana che serve un bel pallone  a Invernizzi (nella foto) che con uno dei suoi guizzi si presenta davanti al portiere e lo batte in diagonale. Subito dopo viene espulso Mangiagalli per doppia ammonizione. Per nulla intimoriti, i nostri cercano il raddoppio che sfiorano con Strianese al 36’ che, con uno dei suoi tiri a lunga gittata, da centro campo, supera il portiere e manda il pallone fuori di poco. Il finale è movimentato perché gli ospiti reclamano un rigore per un presunto fallo di mano, non rilevato dall’arbitro, e subiscono l'espulsione del portiere per proteste.

Sono scesi in campo: Quaranta, Galli, Piazza, Ferraris (9’ st Invernizzi, 37’ st Salari), Robbiati, Mangiagalli, Nashaat (25’ st Diana), Bevilacqua, Gobbi (44’ st Barone), Strianese, Nobile (12’ st Liuzzi).

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE

 

NASHAAT Nater Yous Abanoub - IMG-20180604-WA0005.jpg

13.03.2022 - Sconfitta esterna di misura a Mediglia della Prima Squadra per 1-0 (p.t. 0-0).

Sul campo di Mombretto i nostri escono battuti dal Real Mediglia e rimangono sempre coinvolti nella zona pericolosa della classifica. Già al 5’ punizione per i padroni di casa, che impegna Quaranta.

Al 10’ è la Meta che si fa pericolosa con una gran botta di Strianese che da trenta metri fa partire un bolide angolato che costringe il portiere alla deviazione in tuffo. Il Real attacca di più ma senza creare grossi pericoli ala nostra attenta difesa. Più pericolosi i nostri, prima con Gobbi, che su cross basso di Strianese anticipa i difensori ma alza sopra la traversa, poi nel finale del tempo con Liuzzi che di testa, su calcio piazzato, devia appena alto. Nella ripresa il Mediglia parte forte, costringe Quaranta ad un difficile intervento volante alla sua destra e al 5’ lo batte con un tiro dal limite che si insacca all’incrocio, a conclusione di una bella azione partita dalla trequarti. La nostra squadra è costretta a scoprirsi aprendo spazi e rischiando di più negli attacchi avversari. Su uno di questi ci salva la traversa. Nel finale Gobbi e Nashaat “Aba” (nella foto) scappano in una rapida ripartenza due contro uno, ma non riescono a concludere.

Sono scesi in campo (3-4-2-1): Quaranta; Piazza, Galli, Ferraris (35’ Garolfi); Salari (22' st Peia), Bevilacqua (30' st Mangiagalli), Robbiati, Liuzzi; Nashaat Nayer (37' st Pisani), Strianese; Gobbi (42' st Di Lorenzo).

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE

FERRARI Luca (2021) IMG_1280.jpg

06.03.2022 - Pareggio casalingo della Prima Squadra contro lo Zelo per 1-1 (p.t. 1-0).

Le squadre scendono in campo con la volontà di portare a casa i tre punti; la Metanopoli per defilarsi dalla zona retrocessione, mentre gli ospiti per tenere testa al Rogoredo secondo in classifica. Al 15’ i nostri si fanno molto pericolosi con un triplice tentativo sotto rete con Gobbi, Nobile e infine Robbiati che alza di poco. Poi al 18’ è lo stesso Robbiati che porta in vantaggio la Meta  con un sinistro rasoterra nell’angolino, dopo respinta in mischia  della difesa avversaria a seguito di calcio d’angolo. Lo Zelo attacca a pieno organico, ma i nostri, ben disposti in campo da mister Aldrovandi, chiudono tutti i corridoi di accesso e la porta rischia ben poco. Quando il pericolo arriva su colpo di testa dopo calcio di punizione il portiere Quaranta è prontissimo alla deviazione. Il secondo tempo assomiglia al primo, con la Metanopoli arroccata, Ferraris scattante a chiudere i tagli dell’ex Sgarlini. Al 10’, però, Nobile colpisce involontariamente un avversario al petto con uno sfortunato intervento di piede per conquistare una palla alta e l’arbitro lo espelle. Pochi minuti dopo lo Zelo batte un insidioso calcio d’angolo: grappolo di saltatori e il pallone deviato dalla testa di Robbiati finisce contro il palo e poi in gol : 1-1.   La partita prosegue con lo Zelo alla ricerca dei tre punti e la Metanopoli che, pur in inferiorità numerica, si difende con ordine e tenta qualche sortita con Invernizzi, che rileva Gobbi. Entrano anche Pettorossi Giovanni e nel finale Barone e Peja.

Sono scesi in campo (3-4-2-1): Quaranta; Piazza, Ferraris, Galli; Liuzzi, Robbiati, Bevilacqua, Salari; Nobile, Nashaat; Gobbi.

Nella foto: Luca Ferrari, componente dello staff tecnico della squadra

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE

TASSAN MAZZOCCO Agostino (2011) - IMG_1307.jpg

27.02.2022 - Ancora una preziosa vittoria per la CSI Open (2-1) ad Affori

Secondo 2-1 consecutivo che porta in dote una vittoria fondamentale per la Metanopoli CSI Open sul campo del Real Affori. La nostra squadra parte forte e si rende pericolosa con un tiro dalla distanza di Unhuryan sul quale il portiere avversario compie un miracolo. Sull'angolo seguente Tassan (nella foto) effettua una sponda a beneficio di Molteni che gira il pallone di sinistro sotto la traversa per il gol del vantaggio. Le occasioni stentano ad arrivare, ma la squadra ospite continua a tenere il pallino del gioco. A fine primo tempo viene concesso un calcio di rigore per l'Affori per un fallo di mano in area e la massima punizione viene trasformata per il gol del pareggio. Nei primi minuti del secondo tempo, Romeo Alessandro si fa perdonare il fallo da rigore incornando con rabbia un calcio d'angolo di Manfredi e siglando il gol del definitivo vantaggio. L'Affori prova a spingere alla ricerca del gol del pareggio, ma sull'unica vera occasione Figundio è bravissimo a deviare in angolo una punizione molto insidiosa. La Metanopoli va vicina al terzo gol prima con un tiro di Molteni e poi con un tentativo da lontanissimo di Manfredi che sfiora l'incrocio dei pali. Nel finale, la partita si scalda e scoppiano piccole discussioni dove i giocatori della Metanopoli sono bravissimi a non cadere nelle provicazioni e ad evitare cartellini inutili. 
Sono scesi in campo: Figundio, Del Bo, Costa (dal 25' st Conte R), Romeo A, Mascarella, Manfredi, Ciliberto (dal 5' pt Molteni), Tassan (dal 25' st Caslini), Unhuryan (dal 25' st Conte A), Brega, Spadaro (dal 20' st Conte P).

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE

27.02.2022 - La prima squadra perde a Carpiano 2-0 (pt 1-0)

Ancora sconfitta la seconda categoria, che sul campo della Carpianese non riesce a creare pericoli agli avversari, subendone  il gioco per quasi tutto l’incontro. Nel primo tempo i padroni di casa ci attaccano con insistenza, producendo diverse palle gol che un po’ per fortuna un po’ per l’ottima prestazione del portiere Virgone si traducono in gol solo in una occasione: azione sulla destra, palla in mezzo e  tiro che Virgone respinge, secondo tentativo che colpisce il palo e al  terzo la palla termina in rete: 1-0. I nostri non riescono a controbattere e l’estremo difensore avversario resta inoperoso. Nella ripresa entra Salari (per Pisani) con spostamento di Evangelista sulla sinistra. La partita procede oltre la mezz’ora senza sussulti. La Carpianese controlla una Meta poco ispirata. Poi, finalmente, una parata del portiere di casa, su punizione di Gobbi, e un colpo di testa di Nobile a colpire in pieno la traversa, siamo già al 40’, creano una piccola illusione di poter agguantare il pari in extremis. Illusione subito spenta da una traversa avversaria, da un gol sfiorato dopo una insistita azione corale, con batti e ribatti nelle nostre retrovie,  e dal gol del raddoppio con tocco rasoterra a colpo sicuro a conclusione di un rapido affondo.

Sono scesi in campo(4-1-4-1): Virgone; Evangelista Piazza(Garolfi) Galli Pisani (Salari); Robbiati; Nashaat (Nobile) Pettorossi Bevilacqua(Barone) Gobbi; Invernizzi.

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE

ROMEO Alessandro - (2021) - IMG_1307.jpg

20.02.2022 - Meritato successo casalingo della CSI contro il Segrate per 2-1

Meritata vittoria per 2-1 della Metanopoli contro l'Usr Segrate. La squadra di casa nel primo tempo è semplicemente straripante: crea tantissimo e non subisce nemmeno un tiro verso lo specchio. Già dopo pochi minuti trova la rete del vantaggio grazie a Unhuryan che crossa un delizioso pallone sulla testa di Ciliberto il quale schiaccia in porta la rete del vantaggio. Cusmai risulta devastante sulla fascia sinistra mettendo in continua apprensione la difesa avversaria e si rende pericoloso con una gran girata di mancino. Le occasioni continuano a fioccare copiose. La più clamorosa capita sul piede di Brega, che, imbeccato da un gran filtrante di Tassan, calcia forte, ma colpisce in pieno la traversa dopo una miracolosa deviazione del portiere. Sul finale di tempo, Manfredi trova il raddoppio direttamente su calcio di punizione con il pallone che si insacca sul palo più lontano. Nel secondo tempo l'attenzione cala e il Segrate trova il gol che accorcia le distanze su sviluppo di una rimessa laterale battuta lunga. La Metanopoli soffre la pressione avversaria, ma non rischia mai veramente di subire il gol, anzi va più volte vicina al tris. Prima Tassan non riesce a ribattere in rete un pallone rimasto a mezz'aria in area di rigore e poi Unhuryan, ben imbeccato da Ferri, lascia partire un fendente rasoterra che il portiere avversario devia in angolo. Nel recupero, la Metanopoli rischia la beffa perchè la barriera si apre su una punizione battuta in porta dal Segrate, e il pallone sembra destinato in porta. Romeo Alessandro (nella foto) però si rende protagonista di un salvataggio di testa a dir poco miracoloso che regala i 3 punti alla squadra.
Sono scesi in campo: Figundio, Mascarella, Romeo A, Costa (dal 15' st Molteni), Quattri (dal 20' st Conte R), Manfredi, Ciliberto, Tassan, Cusmai (dal 10' st Ferri), Unhuryan, Brega.

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE

STRIANESE 2 IMG_1449R.jpg

20.02.2022 – Sconfitta casalinga della Prima Squadra con la Città di Opera (1-2)

Passo negativo della Prima Squadra che, sul terreno di casa, esce sconfitta dalla Città di Opera (1-2). La formazione che scende in campo risente delle importanti assenze in difesa di Galli, Ferraris, Piazza. Ciò nonostante sono i nostri che si portano in vantaggio già al 10’ di gioco con Strianese (nella foto) su calcio di punizione: pur da posizione molto lontana il n. 10 lascia partire un tiro a lunga gittata a cercare la porta, il portiere parte in uscita anticipata, ma viene sorpreso e battuto dalla traiettoria.  Nemmeno 15 minuti e l’Opera sviluppa un’azione sulla sinistra con traversone che sposta il gioco sulla destra, un controllo e palla invitante al centro area dove l’attaccante ospite, lasciato colpevolmente solo, realizza indisturbato con tiro dal basso in alto verso l’incrocio. Termina sull’1-1 il primo tempo, senza altre azioni pericolose. Nella ripresa entra in campo Garolfi al posto di Nobile, con l’intento di potenziare la fascia destra, ma al 10’ gli avversari, causa un altro errore difensivo, si impossessano della palla e insaccano con un rasoterra alla sinistra di Quaranta che in tuffo riesce solo a toccare la palla. Mister Aldrovandi tenta di incidere sulla partita con altre sostituzioni, come Barone per Giovanni Pettorossi, Evangelista per Pisani, Davide Pettorossi per Salari. La Meta attacca un po’ di più, crea una palla gol con Invernizzi, ma sono gli ospiti a sfiorare più volte il terzo gol. Nel finale parole e spintoni tra Strianese e un avversario: espulsi entrambi. Finisce 2-1 per l’Opera, che ci scavalca in classifica.

Sono scesi in campo: Quaranta, Liuzzi, Salari (27' st Pettorossi Davide), Bevilacqua, Robbiati, Pettorossi Giovanni (40' st Barone), Nobile (1' st Garolfi), Strianese, Invernizzi, Gobbi, Pisani (17' st Evangelista).

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE

 

PETTOROSSI Giovanni (2016)-da-FB.jpg

13.02.2022 – Successo esterno della Prima Squadra sul campo della Macallesi (1-0)

La ripresa della stagione agonistica, dopo la pausa natalizia e il fermo per il Covid, non poteva essere migliore per la Metanopoli, che si impone seppur di misura sul campo della Macallesi 1927. Parte decisa la squadra di casa e schiaccia gli ospiti nella loro metacampo.  La Meta però è ben disposta sul terreno di gioco e con Ferraris Robbiati e Galli dietro, Pisani e Nobile esterni, Pettorossi Bevilacqua e Strianese a centrocampo dove rientra anche Gobbi e Invernizzi là davanti, chiude tutte le vie che portano a Quaranta, che peraltro nelle uniche due conclusioni pericolose, si disimpegna alla grande.   Il primo tempo, con dominio territoriale della Macallesi, ma con la nostra difesa mai in affanno, si conclude con l’infortunio alla spalla di Ferraris, che non rientra nella ripresa, sostituito da Piazza.   Nel secondo tempo la Metanopoli osa di più; il ritmo dei padroni di casa cala e i nostri capiscono che potrebbero portare a casa l’intera posta.   La squadra passa alla difesa a quattro e attacca di più. Il gol partita arriva al 17’ per opera di Pettorossi Giovanni (nella foto) che, su azione da fallo laterale sulla nostra destra, si infila in area fra due avversari e con un morbido sinistro beffa il portiere avversario in uscita.  Da questo momento la partita si fa più spigolosa con la Macallesi, zeppa di ex-Meta, che cerca in tutti i modi la via per il pari. E’ però la Metanopoli a sfiorare il raddoppio con azioni di Garolfi, Gobbi, e soprattutto di Invernizzi che, imprendibile sulla sinistra, entra in area, tira a colpo sicuro col portiere in uscita…. ma fuori di un soffio.   Nel recupero, angoli, punizioni e qualche mischia creano un po’ di apprensione, ma sul gioco aereo Robbiati Bevilacqua e Piazza la fanno da padroni e Quaranta, se chiamato, risponde presente.                                              Sono scesi in campo: Quaranta, Galli, Robbiati, Bevilacqua, Ferraris (1' st Piazza), Pettorossi Giovanni, Pisani(43' st Liuzzi), Strianese, Invernizzi, Gobbi, Nobile(22' st Garolfi); a disposizione: Pettorossi Davide.                                                Da segnalare in panchina il ritorno, dopo qualche anno, di Franco Aldrovandi in sostituzione di Leonardo Picchi, impossibilitato a proseguire l’attività. Con Aldrovandi rientra anche Giuliano Vignola, altra bandiera della Meta.

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE

 

Unhuryan Eduard.jpeg

13.02.2022 - Riapertura negativa della stagione per la CSI sul campo del Barbarico (1-2)

Brutta sconfitta per la Metanopoli sul campo del roccioso Barbarigo. La squadra di casa, che naviga nella zona bassa della classifica, parte fortissimo, e dopo un minuto ha una clamorosa occasione, ma il pallonetto dell'attaccante avversario finisce fuori. Passa poco tempo e Figundio viene beffato con un tiro dalla lunga distanza che si insacca sotto la traversa. La Metanopoli inizia a produrre gioco e occasioni e va vicina al gol del pareggio con un colpo di testa di Unhuryan (nella foto) che finisce a lato per centimetri. Il pareggio arriva con un calcio di rigore di Ciliberto (che come consuetudine spiazza il portiere avversario) concesso per atterramento in area di Ferri. Le occasioni continuano ad arrivare: prima una girata di Conte P finisce a lato di poco, poi Ferri viene murato a pochi metri dalla porta avversaria e infine ancora Unhuryan si rende protagonista con un bel destro dalla distanza che finisce molto vicino al montante superiore. Allo scadere del primo tempo, però, il Barbarigo torna in vantaggio con un calcio di rigore per fallo di mano di Del Bo. Nel secondo tempo la Metanopoli domina il gioco, ma fatica a trovare la porta e l'unica vera occasione capita sul piede di Brega che però manda a lato dopo una bella combinazione con Tassan. Giornata da dimenticare e testa alla prossima.
Sono scesi in campo: Figundio, Spadaro, Del Bo, Costa, Unhuryan (dal 25' st Conte R), Manfredi, Ciliberto, Tassan (dal 10' st Covassi), Ferri (dal 10' st Romeo A), Conte P (dal 10' st Cusmai), Brega.

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE

CILIBERTO Alessio (2011) - IMG_1307.jpg

15.12.2021 - La CSI Open supera il Real Affori (2-1) nel recupero di Campionato e comanda da sola la classifica

Prestazione straripante della Metanopoli dei mister Moretti e Serena, che si impone in casa per 2-1 sul Real Affori nello scontro diretto per la vetta della classifica. Sono gli ospiti a cominciare meglio e a colpire un palo su punizione. Da questo momento però la Metanopoli prende il dominio del gioco e chiude dietro gli avversari. L'occasione più clamorosa capita sulla testa di Unhuryan che si inserisce su una punizione laterale e colpisce un clamoso palo interno. Dopo pochi minuti il portiere avversario si supera con una doppia parata su un tap-in di Spadaro e poi su un tiro da centro area di Ciliberto. Il primo tempo finisce a reti inviolate. Nella seconda frazione la Metanopoli richiude gli avversari nella loro metà campo e cerca di aumentare i giri del motore. Il vantaggio arriva con il gol del solito Brega. L'attaccante classe '97 riceve da Cusmai un bel pallone sul vertice sinistro dell'area di rigore, finta il tiro sul secondo palo, rientra sul mancino lasciando sul posto il difensore e poi, una volta davanti al portiere, lo fredda con estrema tranquillità. Sempre sull'asse Cusmai-Brega ci sarebbe l'occasione del raddoppio, il primo effettua una discesa devastante sulla fascia sinistra e serve il pallone al secondo il cui tap-in a botta sicura viene deviato in angolo. Anche Spadaro avrebbe l'occasione per raddoppiare, ma il suo tiro viene murato quasi sulla linea di porta. A cinque minuti dalla fine arriva la beffa, il Real Affori trova un grandissimo gol per il pareggio con una gran imbucata centrale e un morbidissimo pallonetto per un battere un incolpevole Figundio. La Metanopoli non si scompone e continua a creare occasioni da gol clamorose. Prima il portiere avversario nega con i piedi la rete da fuori a Ciliberto, e poi compie un miracolo su un tiro ravvicinato di Covassi che riesce a deviare sulla traversa. Infine Cusmai salta l'estremo difensore e calcia fuori a porta sguarnita. Nell'ultimo minuto di gioco Ciliberto salta un difensore avversario che lo stende in area e l'arbitro decreta il calcio di rigore. Sul dischetto va lo stesso Ciliberto (nella foto) e, con la freddezza che lo contraddistingue, spiazza il portiere per il definitivo vantaggio. La partita finisce così e al giro di boa la Metanopoli conduce da sola la classifica del girone B.

Sono scesi in campo: Figundio, Del Bo, Costa, Greppi, Spadaro, Caslini (dal 10' st Covassi), Manfredi, Ciliberto, Tassan Mazzocco (dal 10' st Cusmai), Unhuryan (dal 20' st Sicignano), Brega (dal 25' st Romeo M).

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE

MANFREDI Francesco (2011) - IMG_1307.jpg

12.12.2021 - Vittoria casalinga di misura per la CSI Open contro il Rugbio Cusago (1-0)

Vittoria sofferta per la Metanopoli che si impone di misura su un ottimo avversario. Il primo tempo é molto combattuto, la partita regala tanti scontri e duelli e lo spettacolo fatica a decollare. C'è però almeno una ghiotta occasione per parte. Prima l'attaccante del Rugbio spara alto da buona posizione e poi il portiere dello stesso Rugbio si fa scivolare un tiro-cross di Manfredi (nella foto), che carambola roccambolescamente sul palo. Quasi allo scadere Brega si avventa su un pallone teso in area, ma la sua deviazione finisce a lato di poco. Nel secondo tempo la squadra ospite avrebbe l'occasione per portarsi in vantaggio, ma Figundio risponde presente su una punizione insidiosa di un avversario. Verso il decimo minuto della ripresa la partita cambia: un centrocampista avversario viene espulso per doppia ammonizione e, contestualmente, Volpi si fa allontanare dal campo per espressione blasfema. Si gioca 10 contro 10. Da questo momento la Metanopoli é padrona del campo. Il gol, però, stenta ad arrivare e l'occasione migliore capita sui piedi di Unhuryan il cui tiro viene deviato sulla traversa dall'estremo difensore avversario. La rete del definitivo vantaggio arriva grazie ad un'imbucata centrale geniale di Greppi che smarca Brega, il quale non lascia scampo al portiere avversario. Nel finale la squadra di casa va vicina al raddoppio grazie ad una giocata di Del Bo che trova sempre Brega in area il quale, questa volta, calcia a lato. Finisce 1-0 una partita tesissima e molto equilibrata.

Sono scesi in campo: Figundio, Conte A, Romeo A, Quattri (dal 15' st Tassan Mazzocco), Del Bo, Romeo M. (dal 10' st Unhuryan), Manfredi, Greppi, Ferri (dal 15' st Ciliberto), Volpi, Brega (dal 25' st Caslini).

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE

12.12.2021 - Pesante sconfitta della Prima Squadra sul campo della Milanese Corvetto: 6-0 (p.t. 1-0)

La Metanopoli, a conferma di un periodo poco brillante, tra l'altro rimaneggiata per l'assenza di alcuni giocatori, cade pesantemente con una Milanese Corvetto in ottima forma, che vince la sua terza partita consecutiva.
Il primo tempo appare abbastanza equilibrato, con occasioni da ambo le parti. Il nostro portiere Quaranta si fa notare per un paio di interventi difficili, di cui uno di piede su tiro ravvicinato. Gobbi e Bartolini arrivano in zona gol, ma senza fortuna. Il gol del vantaggio arriva a seguito di azione da calcio d’angolo, deviazione di testa, mischia e palla che schizza verso il secondo palo dove i padroni di casa sono più lesti e deviare in rete.
Al rientro in campo nessuno immagina quanto sta per succedere. Dopo pochi minuti la Milanese raddoppia con un sinistro angolato da dentro l’area e cambia tutto. I nostri si smarriscono e in pochi minuti subiscono altre tre reti. Poi è solo un’attesa che arrivi presto il fischio finale, ma non prima di subire anche il sesto gol.

Sono scesi in campo: Quaranta (21' st Pettorossi), Salari (13' st Diana), Colombo (29' st Peia), Pisoni, Bevilacqua, Robbiati, Strianese (21' st Barone), Legori, Gobbi, Bartolini, Mbaye.

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE

LIUZZI Daniele (2021) 2.jpg

05.12.2021 – Beffa all'ultimo minuto di recupero e la Prima Squadra esce battuta nel derby con la Nuova Bolgiano (1-0)

Passo falso e sfortunato della Prima Squadra che esce sconfitta di misura (1-0) nel derby casalingo con i “cugini” della Nuova Bolgiano. Prima azione pericolosa dei nostri con Strianese che supera un paio di avversari e tira in porta dal limite dell’area; palla ribattuta da un difensore sui piedi di Bartolini, conclusione di quest’ultimo e respinta del portiere in angolo. Una decina di minuti più tardi altra azione pericolosa della nostra squadra: angolo di Strianese, colpo di testa di Invernizzi e palla di poco sopra la traversa. Sul finire del primo tempo Invernizzi esce per infortunio, sostituito da Mbaye. Nel secondo tempo i nostri attaccano e si rendono pericolosi con Gobbi che si libera al limite ma conclude alto. Al 25’ azione sulla destra di Mbaye, passaggio a Bartolini che nell'area piccola tocca a colpo sicuro spiazzando il portiere che si salva miracolosamente di piede. Poco dopo la mezz’ora, con un grande intervento, Virgone devia sopra la traversa un insidiosissimo tiro diretto all'incrocio. Al 37’ lo stesso nostro portiere sventa un pericoloso contropiede avversario uscendo dalla propria area. Beffa finale da parte degli ospiti nei minuti di recupero. Da un nostro errore parte un velocissimo contropiede con conclusione in rete, su cui Virgone nulla può fare.

Sono scesi in campo: Virgone, Evangelista (29' st Salari), Liuzzi, Robbiati, Ferraris (30' st Dellerba), Strianese, Legori, Pisoni (32' st Nobile), Gobbi, Bartolini, Invernizzi (44' pt Mbaye).

Nella foto il difensore Daniele Liuzzi.

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE

GREPPI (2011)IMG_1307.jpg

02.11.2021 - Goleada esterna della CSI Open (5-0) sul campo del Lambrate nel recupero della terza giornata.

Larga vittoria della Metanopoli nel recupero della terza giornata di campionato, che si impone sul campo del Lambrate per 5-0. La nostra squadra parte molto forte e va vicino al gol con Unhuryan il cui tiro viene deviato sul palo. Il risulato si sblocca dopo una decina di minuti dall'inizio con una punizione a due in area che Del Bo scarica in porta. La Metanopoli non si ferma e Caslini sfiora il gol con un tiro dalla distanza e poi con un una punizione su cui il portiere avversario si supera. Il secondo gol arriva con una bellissima azione corale, la sponda decisiva é di Pietro Conte che apre un varco per Ferri. L'attaccante classe '99 si presenta davanti al portiere e incrocia senza lasciargli scampo. Nel secondo tempo lo spartito non muta. Ancora Ferri e Unhuryan avrebbero la possibilità di segnare il terzo gol ma calciano male davanti all'estremo difensore avversario. La rete della sicurezza arriva grazie ad un imperioso stacco di testa di Costa su un bellissimo cross su punizione di Volpi. Poco dopo arriva anche il poker firmato Greppi (nella foto), il centrocampista riceve un pallone sporco in area, se lo aggiusta e lo mette in buca d'angolo. Il quinto gol arriva con Cusmai, il quale si era appena mangiato 2 incredibili gol a tu per tu con il portiere, questa volta l'attaccante sprigiona tutta la sua velocità, rientra sul destro e non lascia scampo all'incolpevole portiere avversario.
Sono scesi in campo: Figundio, Spadaro (dal 5' st Sicignano), Costa, Romeo A, Del Bo, Romeo M (dal '15 st Tassan Mazzocco), Greppi, Caslini, Conte P (dal 10' st Cusmai), Unhuryan (dal 10' st Volpi), Ferri (dal 20' st Mascarella).

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE

VOLPI (2011).jpg

28.11.2021 - Prova di carattere della Metanopoli CSI che si impone per 2-1 sul campo dell’USR Segrate. 

Il primo tempo non regala particolari emozioni fino al 15° minuto, quando è Brega a impegnare il portiere avversario con un tiro dal limite dell’area che trova preparato l’estremo difensore. La reazione degli avversari non si fa attendere e sugli sviluppi di un calcio d’angolo è bravo Figundio ad intercettare un pericoloso pallone a mezzo metro dalla linea di porta. 
Nel secondo tempo la partita si fa più dinamica con l’ingresso in campo di Ferri e Volpi, ed è proprio quest’ultimo che appena entrato, su assist di Brega,  tira di poco fuori dai tre pali. Qualche minuto dopo ci prova Brega con un tiro al volo che colpisce violentemente la traversa. Sono però gli avversari a trovare la beffarda rete dell’1-0 con una sfortunata deviazione di Spadaro su mischia in area di rigore.
La Metanopoli non ci sta e a dieci minuti dal termine della partita trova il goal del pareggio con Volpi (nella foto) in contropiede. Passano pochi minuti e su nuovo capovolgimento di fronte Ferri viene atterrato dal limite dell’area dall’ultimo difensore avversario, giustamente espulso dall’arbitro. Ad un minuto dal termine del match la Metanopoli trova la gioia del goal con un nuovo contropiede che porta Manfredi a tu per tu con il portiere. Il nostro centrocampista dopo aver scartato un paio di difensori aggira anche il portiere e con freddezza sigla la rete della vittoria.

Sono scesi in campo: Figundio, Spadaro, Quattri, Romeo A., Del Bo, Tassan Mazzocco (20' st Caslini), Manfredi, Greppi, Mascarella (10' st Ferri), Brega (20' st Unhuryan), Cusmai (10' st Volpi).

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE

QUARANTA Eugenio (2021).jpg

28.11.2021 - La Prima Squadra rimontata sul finale: 2-2 sul campo della Pro Paullo.

Partita combattuta quella della Prima Squadra sul campo della Pro Paullo e terminata 2-2 (p.t. 1-1).  Sono i nostri ragazzi a portarsi in vantaggio al 26’ con Invernizzi, ben servito da Legori, che infila con un bellissimo diagonale dalla destra, cui nulla può fare l’estremo difensore avversario. Nemmeno un paio di minuti e i padroni di casa riportano il risultato in parità. Calcio d’angolo per la Pro Paullo, mischia in area, palla sui piedi di un avversario, rete. All’inizio della ripresa Bartolini, trovato libero sul secondo palo da Gobbi, sfiora il raddoppio. Al 5’ traversa degli avversari. Il raddoppio per la nostra squadra arriva al 10’. Ripartenza con  Legori che serve molto bene il compagno Bartolini, che dal limite insacca rasoterra nell'angolino alla sinistra del portiere. Al 19' Invernizzi serve Gobbi: la conclusione di quest’ultimo, sul secondo palo, finisce fuori di poco. Quasi allo scadere arriva il pareggio degli avversari che trovano la rete con un bel pallonetto cui Quaranta (nella foto), nulla può fare.

Sono scesi in campo: Quaranta, Evangelista (44' st Strianese), Liuzzi (38' st Robbiati), Bevilacqua, Dellerba, Ferraris, Pisoni, Legori, Gobbi, Bartolini, Invernizzi (40' st Diana).

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE

DEL BO (2021).jpg

21.11.2021 - Pareggio casalingo a reti inviolate per la CSI Open contro il Barbarigo.

Pareggio casalingo che lascia l'amaro in bocca alla squadra di mister Moretti e Serena contto il Barbarigo. Il primo tempo è stato dominato dalla Metanopoli che, però, non è mai riuscita a rendersi veramente pericolosa. L'unica occasione nasce da un traversone di Mattia Romeo che finisce per sfiorare l'incrocio dei pali lontano. Nel secondo tempo, la squadra di casa continua a tenere il pallone e arriva pericolosamente al tiro dalla distanza con Greppi. Le occasioni si susseguono e il portiere avversario è bravo a sventare i tentativi di Mascarella e Antrea Conte. Dove il portiere non arriva c'è la traversa a salvare il Barbarigo e a negare a Del Bo (nella foto) il terzo gol stagionale. Ancora Andrea Conte ci prova su punizione nel finale, ma l'intervento dell'estremo difensore è provvidenziale e devia in angolo. La partita finisce a reti inviolate con la Metanopoli che subisce zero tiri, ma che non riesce a segnare per troppa imprecisione e frenesia.
Sono scesi in campo: Unhuryan, Spadaro, Del Bo, Costa, Caslini, Romeo M (dal 10' st Greppi), Manfredi, Ciliberto (dal 15' st Sicignano), Volpi (dal 10' st Cusmai), Ferri (dal 20' st Conte P), Mascarella (dal 20' st A. Conte).

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE

ROBBIATI (2011).jpg

21.11.2021 – La Prima Squadra superata in pieno recupero da Real Mediglia per 2-3 (p.t. 2-1)

Passo falso e sfortunato della Prima Squadra superata sul campo di casa dal Real Mediglia per 3 a 2. Un tempo a testa: il primo, dopo iniziale fiammata degli ospiti, controllato dalla Meta, il secondo con pieno dominio del Mediglia. Il nostro portiere Quaranta è subito impegnato in una difficile deviazione sopra la traversa e battuto all'8' da una rapida ribattuta dopo respinta in tuffo su tiro da fuori. Da qui il nostro centrocampo prende in mano le redini del gioco, con Robbiati (nella foto), Bevilacqua e Pisoni pronti e chiudere e a far ripartire Bartolini, Gobbi e Invernizzi. Al 16’ proprio "Inve" riporta il risultato in parità, con un destro forte, ravvicinato, implacabile. Poco prima della mezz’ora la nostra compagine si porta in vantaggio con Bartolini su tiro di punizione dal centro-sinistra, 6-7 metri fuori area: la palla deviata dalla barriera scende nell'angolo opposto. La Meta gioca bene, Gobbi è insidioso e il Mediglia sembra aver esaurito la carica iniziale. Sembra, perchè nel secondo tempo rientra in campo molto determinato, mentre i nostri mostrano segni di stanchezza. A centrocampo, dove si sente l'assenza di Legori, non riusciamo più a ripartire e gli ospiti si fanno minacciosi con due azioni molto pericolose nell'area piccola. Le sostituzioni anche obbligate nel reparto difensivo, compreso capitan Galli nel recupero, fanno il resto. Al 34’ del secondo tempo subiamo il 2-2 su calcio di rigore e al 49’, in pieno recupero, causiamo una punizione sulla fascia laterale, che permette ai medigliesi di crossare forte e basso nel mucchio di gambe nell'area piccola, dove una deviazione ci è fatale: 2-3.

Sono scesi in campo: Quaranta, Galli (47' st Sposito), Liuzzi (31' st Salari). Robbiati (39' st Marangoni), Dellerba (28' st Strianese), Evangelista, Pisoni (21' st Nobile), Bevilacqua, Gobbi, Bartolini, Invernizzi.

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE

FERRI Matteo (2011).jpg

14.11.2021 – Primo passo falso per la CSI Open sul campo della Logex (1-2)

Prima sconfitta stagionale per i ragazzi CSI di mister Moretti contro la Logex che dopo appena due minuti dal calcio d’inizio è brava ad intercettare un passaggio della nostra difesa e a segnare la rete dell’1-0. La Metanopoli prova subito a reagire dapprima con una conclusione ravvicinata di Cusmai che il portiere devia in calcio d’angolo e poi con una punizione dal limite di Manfredi che trova preparato il numero uno avversario. È però Del Bo a trovare il pareggio verso la fine del primo tempo con un calcio di punizione dai 45 metri su cui nulla può l’estremo difensore della Logex. Il secondo tempo inizia con la squadra avversaria che spinge e che trova dopo pochi minuti il goal del sorpasso a seguito di un rapido contropiede. I nostri ragazzi ce la mettono tutta per trovare il pareggio e ci vanno vicini con una conclusione dal limite di Del Bo che sbatte violentemente sul palo e finisce fuori. La partita termina così sul punteggio di 2-1, con una prestazione non brillante della squadra gialloblù che ha faticato ad essere decisiva sotto porta. Da sottolineare nonostante la sconfitta, la prestazione del nostro numero 10 Ferri (nella foto) che ha lottato su tutti i palloni contro la rocciosa difesa avversaria.

Sono scesi in campo: Figundio, Spadaro, Greppi, Del Bo, Caslini (20 st Conte A.), Ciliberto, Tassan Mazzocco (25 st Sicignano), Manfredi, Conte P. (10 st Volpi), Ferri (25 st Costa), Cusmai (10 st Mascarella).

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE

VIRGONE Diego (2011).jpg

14.11.2021 – Pareggio esterno della Prima Squadra a Zelo Buon Persico per 1-1 (p.t. 0-0)

Buona prestazione della Prima Squadra impegnata sul campo dello Zelo Buon Persico in un incontro terminato in parità, che poteva concedere qualcosa in più alla compagine di mister Picchi. La prima parte della gara termina a reti inviolate nonostante il bel gioco espresso in tutti i reparti dai nostri ragazzi che hanno saputo tenere a bada i padroni di casa. Nella ripresa lo Zelo si fa più determinato e si segnala nei primi minuti con un forte tiro da fuori area deviato sopra la traversa, con uno spettacolare intervento, da Virgone (nella foto). Al 25’ azione di calcio d’angolo per la Metanopoli, palla giunta sul secondo palo dove c’è appostato Invernizzi, subentrato poco prima a Nobile, che di testa infila in rete. Poco dopo i nostri sfiorano il raddoppio con Gobbi che serve il pallone di testa a Invernizzi che a sua volta devia la palla in rete, ma per l’arbitro è fuorigioco. Lo Zelo spinge e mette in difficoltà gli avversari con frequenti azioni di contropiede, senza fortuna. Sfiora il pareggio al 47’, ma la rete è annullata per fuorigioco. L’agognato pareggio dei padroni di casa arriva al 50’ riprendendo una respinta corta di Liuzzi, sino a quel momento tra i migliori in campo.

Sono scesi in campo: Virgone, Galli, Liuzzi, Robbiati (Piazza al 23' st), Dellerba, Bevilacqua (Strianese al 30' st), Pisoni, Legori, Gobbi (Garolfi al 35' st), Bartolini (37' st Sposito), Nobile (14' st Invernizzi).

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE

CONTE Andrea (2021).jpg

07.11.2021 - Terza vittoria consecutiva della CSI Open, battuto il St. Ambroeus per 3-1 e consolidata la posizione in vetta alla classifica

Netta vittoria della Metanopoli militante nel campionato CSI Open, che si impone sul proprio campo per 3-1 contro il St. Ambroeus. La squadra di casa parte subito forte con un cross dalla sinistra di Del Bo sul quale si avventa in tuffo di testa Brega mandando a lato. L'attaccante classe '97 sta solo prendendo la mira e pochi minuti dopo dà inizio al suo show. Cusmai si rende protagonista di una travolgente discesa sulla fascia sinistra al termine della quale mette un pallone in mezzo all'area di rigore che Brega deve solo spingere in porta. Il St Ambroeus prova ad alzare il baricentro e trova il pareggio come conseguenza di una respinta corta di Figundio sulla quale si avventa per primo l'attaccante avversario. Il portiere della Metanopoli si riscatta pochi minuti dopo con un lancio di 70 metri che mette direttamente in porta Brega, il quale spacca la porta con un destro sotto la traversa riportando in vantaggio la Metanopoli. La grande giornata dell'attaccante non finisce qui perché, poco dopo, sorprende nuovamente la linea di difesa avversaria e davanti al portiere é freddo nel segnare la sua prima tripletta con la nostra maglia. Il St Ambroeus potrebbe riaprire la gara, ma Andrea Conte (nella foto) é provvidenziale nel salvare un pallone sulla linea. Nel secondo tempo la Metanopoli continua ad attaccare e avrebbe le occasioni per rendere il risultato ancora più largo con Tassan Mazzocco prima e Ferri poi. Finisce 3-1 lo scontro al vertice della classifica del girone B. 
Sono scesi in campo: Figundio, Conte A, Greppi, Romeo A (dal 20' st Spadaro), Del Bo, Ciliberto, Manfredi, Tassan Mazzocco (dal 15' st Romeo M), Volpi (dal 15' st Mascarella), Brega (dal 10' st Ferri), Cusmai (dal 20 st Conte P).

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE

NOBILE Alessandro (2021).jpg

07.11.2021 – Preziosa vittoria della Prima Squadra in casa contro la Carpianese per 2-0

Salutare vittoria casalinga della Prima Squadra contro la Carpianese superata con un convincente 2 a 0 (p.t. 0-0), che permette alla compagine di mister Picchi di guadagnare qualche prezioso gradino in classifica. Al 6’ minuto sospetto fallo in area su Invernizzi, non rilevato dal direttore di gara. Tre minuti più tardi Gobbi impegna il portiere avversario con una insidiosa conclusione; al 13’ su un tentativo della Carpianese il nostro  Quaranta si disimpegna con sicurezza. Poco dopo la mezz’ora dribbling in area di Bartolini, con conclusione fuori di poco. Nei primissimi minuti del secondo tempo arriva il vantaggio della Metanopoli: Salari batte una rimessa laterale in posizione avanzata, quasi al calcio d'angolo, Invernizzi spizzica allungando la traiettoria per la zampata di Gobbi che anticipa tutti e mette in gol. Dieci minuti più tardi arriva il raddoppio: Salari serve con un lungo lancio Invernizzi che, coprendo la palla con il corpo, lascia dietro il difensore avversario, libera il destro e insacca in diagonale. Vani i tentativi degli avversari per cercare di riaprire la partita, perchè la difesa, con Galli e Ferraris in gran spolvero, concede pochissimo. C'è spazio per una serie di avvicendamenti nelle file dei nostri, che nel finale si rendono pericolosi con un affondo sulla destra di Diana e cross in mezzo all'area per Gobbi che ci prova ancora, ma senza esito. Nella foto il centrocampista Alessandro Nobile.

Sono scesi in campo: Quaranta, Salari (30' st Legori), Ferraris, Galli, Liuzzi, Nobile (36' st Robbiati), Pisoni, Bevilacqua (30' st Strianese), Gobbi, Bartolini (65' st Mbaye), Invernizzi (25' st Diana).

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE

IMG_1489C.jpg

05.11.2021 - Festosa e simpatica rimpatriata all'Ice Bar, alla presenza di quei giocatori e allenatori della Snam Metanopoli che negli anni '80, con grande impegno e passione, hanno rappresentato degnamente la nostra Società Sportiva, raggiungendo importanti traguardi. La serata è trascorsa in allegria, tra ricordi e rievocazioni di quegli anni. Non è mancata la foto ricordo.

Da sx, in piedi: Amodio, Gerbino, Maieli, Sibra, Curti, Samaden, Beranger, Serena, Podofillini, Pagani, Soressi, Gambetti;    da sx, accosciati: Pulvirenti, Montemurro, Costantini, Farina, Buga, Vignola, Bolzoni, Aldrovandi.

BEVILACQUA Simone (2021).jpeg

31.10.2021 - Pareggio esterno della Prima Squadra a Opera (1-1)

Sul campo di Assago, contro la Città di Opera,  la Prima Squadra  deve accontentarsi di un pareggio per 1 a 1 (p.t. 1-1). Assente capitan Galli, fa il suo esordio dal primo minuto Liuzzi, contribuendo ad una impeccabile prestazione della difesa. Già al 10’ i nostri si fanno pericolosi con Bevilacqua (nella foto), libero sulla destra, ma il tiro, non particolarmente insidioso, viene bloccato dal portiere. Il gol arriva al 17’ con Gobbi che, in mezzo a un miscuglio in area, in seguito a punizione, conclude con una bella girata rasoterra in diagonale, che si infila in rete sul palo opposto. Passa qualche minuto e ancora Gobbi si fa pericoloso, concludendo con un’altra insidiosa girata diretta all’incrocio dei pali, parata dal portiere. Alla mezz’ora i padroni di casa trovano il pareggio su calcio di rigore concesso per intervento falloso in area di Dell’Erba. Nella ripresa la Meta prende decisamente l'iniziativa, costingendo l'Opera nella propria metà campo. Sfiorano il gol Bartolini e Gobbi, mischie e calci d'angolo si susseguono, ma senza esito. Peia appena entrato si produce in una ficcante serie di dribbling, Nobile vivacizza, Invernizzi, battagliero come sempre, tenta di sfondare con azione insistita sulla destra, ma viene atterrato appena fuori area, sul fondo. Siamo allo scadere e Strianese con un colpo di biliardo, di sinistro ad effetto, mette la palla sull'angolo opposto, dove un difensore respinge, per molti da dentro la rete. L'arbitro non interviene e il risultato del primo tempo non cambia. Pareggio che va un po' stretto. Amen.

Sono scesi in campo: Quaranta, Salari (10' Marangoni), Ferraris, Dellerba, Liuzzi, Bevilacqua (39' st Strianese), Pisoni (29' st Nobile), Legori, Gobbi, Bartolini (39' st Peia), Invernizzi

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE

MASCARELLA Mirko.jpg

24.10.2021 – Secondo successo in campionato per la CSI Open, battuta la Euphoria per 2 a 1 (p.t. 2-0)

Seconda vittoria in altrettante partite per la squadra dei mister Moretti e Serena che si impone per 2-1 in casa contro l’Euphoria. La Metanopoli parte fortissimo e dopo pochi minuti va in gol con Ciliberto, ma la rete viene annullata per fuorigioco. Poco dopo però Ferri riesce a sfondare sulla sinistra e mette un pallone teso in area sul quale si avventa Brega, la palla rotola in rete con l’ultimo tocco che probabilmente era di un difensore avversario e dunque autogol e 1-0. La Metanopoli continua a creare e spingere fino a trovare il raddoppio con Mascarella (nella foto) che raccoglie un bel lancio di Manfredi e a tu per tu con il portiere, prima si fa ribattere il tiro, e poi insacca a porta sguarnita. Nel finale di primo tempo Greppi segna sugli sviluppi di un calcio piazzato, ma anche in questo caso la rete viene annullata. Nel secondo tempo la squadra di casa si espone ad un paio di contropiedi sui quali Figundio si fa trovare pronto, ma il portiere classe ’98 non può nulla sul gran gol che accorcia le distanze per l’Euphoria conseguente ad un’indecisione della nostra difesa. Nel finale c’è spazio per 2 colossali occasioni per chiudere la partita prima con Manfredi su punizione diretta e poi con un colpo di testa di Alessandro Romeo sulle quali è fenomenale il portiere avversario. Finisce 2-1 con la Metanopoli a punteggio pieno dopo 2 partite.

Sono scesi in campo: Figundio, Spadaro, Romeo A, Greppi, Del Bo, Romeo M, Ciliberto (dal 15’ st Caslini), Manfredi, Ferri (dal 15’ pt Volpi), Brega (dal 25’ st Conte P), Mascarella (dal 15 st Tassan Mazzocco).

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE

INVERNIZZI Luca.jpeg

24.10.2021 - Successo casalingo della Prima Squadra contro la Macallesi per 3 a 1.

Seconda vittoria in campionato per la Metanopoli Prima Squadra di mister Picchi contro la Macallesi, superata in casa per 3 a 1 (p.t. 1-0). In partenza sono gli ospiti ad essere più determinati nel gioco, ma senza pericoli per la porta di Quaranta. I nostri invece, al primo affondo con Marangoni sulla sinistra, mettono palla in mezzo all'area dove l'accorrente Invernizzi impegna di testa il portiere avversario. Alla mezz’ora è sempre lo stesso Invernizzi (nella foto), a prodursi in uno spunto da fuoriclasse: su lancio lungo, evita di testa l’uscita del portiere e infila di sinistro da posizione angolata. Nella ripresa la Macallesi prova ad attaccare, ma la difesa della Meta è attenta e difficile da superare (che partita Bevilacqua!) e l'attacco è pronto ogni volta a ripartire con il mobile Signore e con il bomber Invernizzi che per due volte di testa, su traversoni di Bartolini, va vicinissimo al raddoppio. Il 2-0 è nell'aria e arriva al 28’ proprio con Bartolini che corona la sua splendida partita con un gran tiro al volo dal limite dell’area, che si insacca nell’angolino. Una decina di minuti più tardi gli ospiti accorciano le distanze su punizione, con il subentrato Macaluso; ma ancora Invernizzi mette al sicuro il risultato, inserendosi nell’area piccola e scaraventando in gol, dopo un'insistita azione della Meta.

Sono scesi in campo: Quaranta, Salari Matin (33' st Sposito), Galli, Dell'Erba, Marangoni (19' st Evangelista), Bevilacqua, Pisoni (6'st Barone, 27' st Gobbi), Legori, Invernizzi, Bartolini, Signore (10' st Peja).

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE

BREGA Matteo.jpg

17.10.2021 - Partenza al fulmicotone per la CSI che vince per 3-1 sul campo del Football City (p.t. 2-1)

Buona la prima per la Metanopoli CSI di mister Moretti e Serena che si impone in casa del Football City per 3-1. La nostra compagine parte subito forte e chiude la squadra di casa nella sua metà campo. Beffardamente però passa in svantaggio al primo tiro subìto. La reazione è veemente e la squadra ospite trova il gol del pareggio con uno sfortunato autogol su un calcio d'angolo di Brega (nella foto). Passano una manciata di minuti e ancora Brega si trova a tu per tu con il portiere avversario e, in un atto di altruismo, passa il pallone a Cusmai che si divora un gol a pochi metri dalla porta. Lo show dell'attaccante classe '97 però non si conclude qui, perché poco dopo si invola verso l'area avversaria e batte il portiere con freddezza ribaltando la partita. La Metanopoli continua a dominare il gioco e soffre il minimo indispensabile. Nel secondo tempo la partita diventa molto confusionaria e la Meta trova il gol del definitivo 1-3 con una punizione da cinquanta metri battuta direttamente in porta da Del Bo che sorprende il portiere avversario e si insacca sotto la traversa. All'ultimo minuto c'è gloria anche per Figundio che si rende protagonista di una preziosissima parata deviando sul palo un pallone estremamente insidioso.

Sono scesi in campo: Figundio, Spadaro, Del Bo, Romeo A, Greppi, Ciliberto (dal 20' st. Conte A), Manfredi, Tassan Mazzocco (dal 5' st. Caslini), Brega (dal 20' st. Conte P), Mascarella (dal 10' st. Volpi), Cusmai (dal 15' st. Ferri).

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE

LEGORI Edoardo.jpeg

17.10.2021 – Sfortunata prestazione della Prima Squadra sul campo della capolista Scarioni (0-1)

Onore al merito alla compagine di Leonardo Picchi, che sul campo della Franco Scarioni è uscita sì battuta (seppur di misura), ma ha saputo tenere testa alla capolista del girone che nei primi quattro appuntamenti di campionato ha sempre vinto subendo una sola rete. È uscita una bella partita, ricca di attacchi da entrambe le parti che non si sono concretizzati per merito soprattutto delle rispettive difese, molto attente e determinate a protezione della propria porta. La Scarioni attacca di più, ma i nostri ben sistemati in campo, concedono solo qualche situazione pericolosa nelle azioni da calcio d'angolo e da calcio piazzato. Quaranta c'è sia sulle palle radenti che sul gioco aereo, Ferraris giganteggia nei recuperi, Dellerba, l'esordiente Marangoni e capitan Galli non si superano, Bevilacqua domina sui colpi di testa, ma tutto l'impianto difensivo, centrocampo compreso col filtro di Pisoni e Legori (nella foto), funziona. Poi si riparte, con gli spunti frizzanti di Bartolini, i tocchi di Mbaye, i tentativi del giovane Diana.  Da segnalare nel primo tempo l'incrocio colpito da Bartolini, ma anche due pali in mischia dei padroni di casa. Nella ripresa l’incontro si fa più incalzante e al 20' arriva il gol della Scarioni: affondo rapido sulla destra, in uno dei pochissimi varchi concesso dai nostri, e, all'ingresso in area, tiro in gol di sinistro che batte Quaranta in uscita.  Ora è tutto più difficile, ma la Meta si batte con coraggio fino alla fine, grazie anche all'apporto dei nuovi entrati. Salari si invola sulla destra, duetta con Mbaye e serve un insidioso cross rasoterra sul quale la difesa arancione si salva di un pelo. Nel finale, appena prima di uscire, Legori si fa luce in area e di destro colpisce in pieno la traversa. Poteva essere il pari. Peccato!

La Metanopoli è scesa in campo con: Quaranta, Galli, Ferraris (39' st Liuzzi), Dellerba, Marangoni (32' st Salari), Bevilacqua (41' st Strianese), Pisoni (8' st Garolfi), Bartolini, Diana, Mbaye, Legori (35' st Sposito).

Strianese Luca 02 (2016) RIT.jpg

10.10.2021 - Sconfitta casalinga della Prima Squadra contro il Rogoredo (0-3)

La Prima Squadra esce battuta sul proprio campo da una Rogoredo più in forma e concreta. Al quarto d’ora gli ospiti passano in vantaggio a conclusione di una punizione fuori area sulla nostra sinistra che impegna Quaranta in una respinta in tuffo: la palla viene raccolta prontamente da un avversario che insacca facilmente con il nostro portiere ancora a terra. Poco dopo la mezz'ora punizione a nostro favore tirata da Strianese (nella foto), per fallo su Galli, che sfiora di poco il palo alla destra del portiere avversario. Il raddoppio per la Rogoredo arriva all’8’ della ripresa a conclusione di una mischia in area. La nostra squadra reagisce in maniera insufficientemente incisiva nel gioco e poco pericolosa nelle conclusioni e al 21’ gli avversari segnano per  la terza volta con un tiro ravvicinato e angolato su cui nulla può fare il nostro portiere. 
Sono scesi in campo: Quaranta, Galli, Dell’Erba, Bevilacqua (35' st Salari), Ferraris (25' st Signore), Strianese (17' st Moschini), Legori, Pisoni (29' st Sposito), Gobbi, Bartolini, Evangelista (26' pt Garolfi)

DIANA Alessandro 11_2018.jpg

05.10.2021 - Sconfitta di misura della Prima Squadra sul campo della capolista Pantigliate.

La Prima Squadra di Leonardo Picchi, nonostante l’impegno profuso in campo esce battuta di misura per 1-2 (p.t. 0-1) in casa del Pantigliate, che viaggia a punteggio pieno assieme alla Franco Scarioni. Il vantaggio dei padroni di casa arriva già al 6’ al termine di un azione di contropiede. Il pallone respinto una prima volta da Quaranta è raccolto e ributtato in rete da un attaccante avversario. Qualche minuto dopo il Pantigliate usufruisce di un calcio di rigore che però non riesce a concretizzare. La nostra squadra si distingue in un paio di punizioni insidiose ma respinte dall’estremo difensore avversario. Poco dopo la mezz’ora grossa occasione per i padroni di casa di raddoppiare, ma il nostro Ferraris salva di testa proprio sulla linea di porta. Il raddoppio degli avversari arriva al 18’ della ripresa con un azione portata avanti sulla sinistra, cross in area e conclusione in rete. La Meta non molla e al 38’ accorcia le distanze su calcio d’angolo di Diana (nella foto): Gobbi spizzica sul primo palo e Invernizzi entra di prepotenza sul secondo e scaraventa in rete di destro. Negli ultimi minuti determinazione della nostra compagine nel raggiungere il pareggio; Gobbi ci prova due volte di destro ma il portiere para a terra.
Sono scesi in campo: Quaranta, Galli, Piazza (10' pt Ferraris), Dellerba, Bevilacqua (26' st Barone), Pisoni, Bartolini, Sposito (11' st Signore), Gobbi, Mbaye (19' st Invernizzi), Evangelista (19' st Diana).

0DB73BF9-D6CA-462D-9C16-FBDC51B7A0A2.jpeg

26.09.2021 – Successo casalingo della Prima Squadra dopo il passo falso dell’esordio. Battuta in casa la Fatimatraccia (3-2)

Pronto riscatto della Prima Squadra di Leonardo Picchi dopo la sfortunata partita della prima giornata. L'incontro casalingo contro la Fatimatraccia, battuta per 3 a 2 (p.t. 2-0), disputato quasi interamente sotto la pioggia, è stato molto appassionante dal primo all’ultimo minuto. La Metanopoli si porta presto in vantaggio, poco prima del quarto d'ora; scende Evangelista sulla sinistra e al limite dell'area rientra sul destro e lascia partire un insidiosissimo tiro diretto all'incrocio opposto che il portiere respinge con difficoltà: Invernizzi è il più lesto a raccogliere e a mettere in rete. Il raddoppio nei minuti di recupero con Gobbi (nella foto) che, in pressing sul portiere, ruba la palla e insacca. Al 20’ della ripresa la Meta si guadagna un calcio di rigore per fallo su Bartolini. Signore si incarica del tiro e realizza con freddezza nell'angolo alla propria destra, beffando l’estremo difensore avversario. Poco prima della mezz’ora, rigore anche per gli ospiti per atterramento in area di un avversario. Quaranta intuisce tuffandosi alla sua destra e tocca il pallone che però finisce ugualmente in rete. A pochi minuti dal termine, seconda rete per gli ospiti con una conclusione da fuori area che, complice una deviazione della nostra difesa, finisce nell'angolo alto. Dopo alcuni rapidi contropiedi dei nostri, negli ultimissimi istanti di gioco Quaranta si produce in un intervento decisivo e il risultato non cambia.

Sono scesi in campo: Quaranta, Galli, Piazza (25’ s.t. Liuzzi), Ferraris, Sposito (1’ s.t. Nobile), Legori (35’ s.t. Salari), Pisoni, Bartolini, Evangelista, Gobbi (5’ s.t. Signore), Invernizzi (25’ s.t. Mbaye).

Baroni Carlo 3.jpg

19.09.2021 – Passo falso all’esordio di campionato della Prima Squadra a Casalmaiocco.

Nonostante una generosa e combattiva prestazione, la nostra squadra incappa, alla prima di campionato, in una sfortunata sconfitta sul campo del Casalmaiocco.

Gli avversari partono subito molto determinati e già al 9’ si portano in vantaggio con un preciso assist che l’attaccante sfrutta anticipando in uscita il nostro estremo difensore. Al 14’ la Metanopoli si ritrova in dieci uomini causa l’espulsione di Dell’Erba per fallo sull’ultimo uomo. La nostra compagine reagisce e poco prima della mezz’ora sfiora il pareggio con Invernizzi. Il pareggio arriva appena due minuti più tardi con Barone (nella foto) che intercetta un pallone col Casalmaiocco in uscita e sorprende il portiere fuori dai pali.

Sul finire del tempo gli avversari si riportano in vantaggio con un preciso colpo di testa in corsa in anticipo, che si insacca nell’angolo alla sinistra di Quaranta.

Nella ripresa al 20’ azione dei padroni di casa, fuori di poco. Al 35’ viene espulso Bevilacqua, per intervento in scivolata troppo deciso da dietro. Nonostante sia rimasta in nove la nostra squadra non demorde e cerca a tutti i costi di agguantare il pareggio, sbilanciandosi pericolosamente in avanti. Da un’azione di contropiede all’ultimo minuto regolamentare, i padroni di casa vanno nuovamente in rete con un gran tiro all’incrocio dal limite dell’area.

Sono scesi in campo: Quaranta, Galli, Evangelista, Barone (20’ s.t. Nobile), Dell’Erba, Ferraris, Bartolini, (25’ s.t. Peia), Bevilacqua, Gobbi, (30’ s.t. Diana), Pisoni (30’ s.t. Pisani), Invernizzi (16’ s.t. Signore)

BARTOLINI Marco - Torneo-di-Rimini-2017.jpg

12.09.2021 - CHI BEN INCOMINCIA… Fatimatraccia – Metanopoli 3-5 (p.t. 1-4)

È buona la prima uscita della Metanopoli 2021-2022  (Figc - seconda categoria). La squadra, condotta da mister Leo Picchi, assistito da Luca Ferrari e da Salvo Diana,  completamente rifatta dopo i cambiamenti di quest’estate, si è ben comportata nella prima amichevole stagionale sul campo del Fatimatraccia (zona Ripamonti), contrapposta alla brillante Juniores Regionale.  Purtroppo c’è da registrare, subito all’inizio, un serio infortunio al ginocchio di Romeo, che ne avrà per un po’ di tempo. Auguri Simone.   Nella prima mezz’ora i nostri sviluppano un gioco piacevole, fatto di passaggi rapidi e precisi, con puntuali inserimenti in zona gol di punte e centrocampisti.  Segnano Bartolini (nella foto), con perentorio destro dopo una respinta del portiere su conclusione di Signore, Evangelista che penetra su lancio di Ferraris e batte il portiere in uscita, Signore che scende a sinistra,rientra sul destro e realizza in diagonale, e, dopo un gol annullato a Invernizzi per fuorigioco, ancora Bartolini, dopo ubriacante assolo dello stesso Invernizzi.  Allo scadere, con un rasoterra dal limite i padroni di casa accorciano le distanze.  Nel secondo tempo, complice il caldo, i ritmi si abbassano. La Meta utilizza tutti i giocatori a disposizione e realizza ancora con una girata in pallonetto di Invernizzi. Il Fatima realizza in contropiede e su calcio di rigore fissando il risultato sul 3-5 .

Sono scesi in campo: Quaranta, Galli (cap.) Piazza, Ferraris, Bartolini, Pisoni, Romeo (Bevilacqua), Legori, Evangelista, Invernizzi, Signore, Ponte, Dell’Erba, Barone, Liuzzi, Salari, Diana, Peja, Pisani.

Francesco Squeri 02.jpg

21.07.2021 - La Metanopoli Calcio riparte con due storiche squadre.

La Metanopoli Calcio, dopo il lungo e forzato stop causato dalla pandemia, informa che con la ripresa campionati, parteciperà alla imminente stagione 2021-22 con due squadre, già degne protagoniste con i nostri colori delle passate stagioni: la Prima Squadra iscritta ufficialmente al campionato Figc di seconda categoria e la "Open B" in fase di iscrizione al campionato omonimo CSI. Ad entrambe le compagini un saluto ed un augurio da tutti noi della Metanopoli Calcio. Nella foto: Francesco Squeri.

Comunicato Metanopoli Calcio RIT.jpg

Galli Andrea IMG_8140T2_Prima Squadra.jpg

15.06.2021 - Lavori in corso per la prima squadra

Dopo il passaggio al Landriano (Promozione) del presidente Pinto, del d.s. Lottaroli, del dirigente Panaccio col figlio Riccardo e dello staff tecnico (Livraghi, Andena, Rozza), la Metanopoli Calcio (2a categoria) si interroga sul proprio futuro.

In effetti tra i giocatori, oltre a Panaccio, salutano anche Rozloha, Sgarlini, Cortese, Fugazza, Strano, Lagroia, Mulinacci J., Mele, Lottaroli, Schiavon.  C’è il rischio di chiudere l’attività della nostra gloriosa squadra Figc.

Il gruppo giovane della squadra, però, vuole continuare e gli appassionati dirigenti Squeri (presidente), Mulinacci, Gambetti, Serena, Curti, Scaturro, Dominioni sono disponibili per un nuovo progetto.

Arriva il mister Leonardo Picchi e le prime “sgambate” a Villapizzone e Quinto Romano si concludono con interessanti esperimenti e con incoraggianti successi. Per la cronaca, la prima rete di questo nuovo ciclo è realizzata da Manuel Gobbi "Mella". 

Il nuovo gruppo, trascinato da Galli (neo-capitano, nella foto), Bartolini, Gobbi, Ferraris, Piazza, Barone, completato da giocatori portati dal nuovo tecnico e da altri cresciuti alla Meta, fa ben sperare per il prossimo futuro.

Comunicato 12.06.2020.jpg

Presntazione del nuovo Centro Sportivo 23.06.2020.jpg

23.06.2020 - Presentazione del nuovo Centro Sportivo Maritano.  Da sx Massimo Martorana, Armando Mulinacci, Francesco Squeri, Dario Galazzi, Alberto Arnoldi.

CLICCA QUI per vedere il video della presentazione.

 

INZAGHI -  2 IN A.jpg

bobo2.jpg

03.02.2020 - Roberto Samaden, cresciuto calcisticamente nella Metanopoli Calcio, dapprima come giocatore e poi come allenatore, oggi Responsabile del Settore Giovanile dell'FC Internazionale, ha ricevuto a Coverciano, nel corso della XXVIII Edizione della Panchina d’Oro, il premio Mino Favini come miglior Responsabile di Settore Giovanile.
All'interno del nostro sito cliccando qui puoi trovare un po' di notizie su Roberto.
A Roberto i complimenti di tutta la grande famiglia della Metanopoli Calcio.

https://www.inter.it/it/news/2020/02/03/roberto-samaden-premio-mino-favini.html

ICONA MULINACCI IN TV 2 RIT.jpg

Armando Mulinacci, ex calciatore professionista, oggi Direttore Tecnico della Metanopoli Calcio, ospite della trasmissione "Vero Nueve" andata in onda su Telelombardia il 20.11.2019 , condotta da Manfredi. Argomento del dibattito, oltre a vari temi calcistici, l'amicizia di Armando con i fratelli Inzaghi, dei quali lo stesso Armando è stato idolo quando giocava nel Piacenza Calcio ed era  il "bomber" della squadra.

CLICCA QUI O SULL'ICONA QUI SOPRA PER VEDERE IL VIDEO

spazio meno sottile.jpg

Spazio RITAGLIATA.jpg